Against Modern Football

 La nuova maglia d’allenamento con impresso AGAINST MODERN FOOTBALL non poteva che fare da apripista alla nuova stagione calcistica del Palermo Calcio Popolare. Una visione ricca di significato, la lotta al calcio moderno, che si sposa perfettamente con il lavoro certosino e maniacale di tutto il progetto. Anche quest’anno cercheremo di dimostrare che si può gestire una società di calcio con idee e con passione, coinvolgendo in prima persona sostenitori e tifosi. La gente deve essere, e sarà sempre, la vera anima del Palermo Calcio Popolare.

Dicevamo della stagione che ha preso il via con l’inizio della preparazione. Agli ordini di Mister Troia, le facce note ed i nuovi innesti, hanno sin da subito cominciato a sudare per il Genio in attesa del fatidico calendario del campionato. Nella lunga attesa che ci porterà all’inizio del torneo di seconda categoria, il Palermo Calcio Popolare ha affrontato in amichevole il Calcio Rangers. Poco conta il risultato finale, il match si è concluso con una vittoria di misura dei verderosanero, ciò che importa è avere riassaporato i gradoni e la terra battuta che ci hanno riportato alla vera dimensione del gioco più bello del mondo. Ad inizio secondo tempo è stato osservato un minuto di silenzio in memoria del padre di Francesco Trapani, nostro appassionato sostenitore per il quale è stato anche aperto uno striscione con la scritta “CIAO ZIO NINO”; momenti di commozione in campo e sugli spalti.  Il terzo tempo con gli avversari, manco a dirlo a base di birra, è l’apice del nostro credo che solo in questi campi può ritrovare la giusta dimensione.

Ma il Palermo Calcio Popolare va oltre il calcio o la birra: Mercoledi 13 settembre, con inizio alle ore 20:00, saremo protagonisti con la Palestra Popolare Palermo di un dibattito cittadino al Nautoscopio. Il dibattito è nato dalla voglia di fare conoscere le uniche due realtà di sport popolare, presenti sul territorio, a tutta la cittadinanza. Con soci, sostenitori e giocatori del Genio si parlerà dell’esperienza dell’azionariato popolare e dei successi conseguiti nell’ultima stagione calcistica, ma anche del prossimo incontro che vedrà il pugile Carlo Bentivegna contendere il titolo nazionale dei superleggeri edell’esperienza e dell’impatto sulla città della Palestra Popolare. Vi aspettiamo.

Il calcio è della gente!