L’Aquila ed il Genio

“Spero di promuovere nel Palermo i valori del Palermo Calcio Popolare. Sono i principi dell’autostima, dell’autodeterminazione, della Palermitanita. Il Palermo ed il Palermo Calcio Popolare sono come fratelli, di cui il secondo è il maggiore per i valori che può insegnare all’altro”;
Ancora riecheggiano nelle nostre orecchie queste parole di Dario Mirri, nostro Socio sostenitore nonché presidente della SSD Palermo, nel suo intervento durante la serata organizzata al Nautoscopio Arte per la presentazione dei progetti stagionali della compagine popolare.
Parole che ci riempiono di orgoglio, quasi più grandi di noi stessi. Per noi tutti il Palermo è entità sacra, inarrivabile per amore e identità, e ci sentiamo spiazzati ma fieri del percorso svolto in queste stagioni.
Lo abbiamo detto anche dal palco ribadendolo ancora una volta: Palermo non ha seconde squadre a nostro avviso, Palermo ha solo una squadra, e quella squadra è il Palermo.
Ma anche le parole di Luca Tutone, intervenuto subito dopo l’accorata e bellissima introduzione del moderatore Giovanni Tarantino, anch’esso sul palco del Nautoscopio Arte, ci ripagano di tanti sacrifici e ci confermano che forse siamo sulla strada giusta per riportare, nel nostro piccolo, il calcio ad una dimensione più umana; “il Palermo Calcio Popolare è riuscito a ridare il calcio palermitano al popolo… La magia del Palermo Calcio Popolare è quella di dare un sogno ai bambini di questa città in maniera gratuita e lo fa nei quartieri dove più di tutti i bambini hanno necessità di vedere un pallone rotolare per distrarsi da altro” queste le parole di Luca Tutone che hanno commosso i tanti soci presenti e che ancora una volta ci proiettano in qualcosa di inimmaginabile, ma che forse risulta del tutto naturale ai ragazzi del Genio. Ma se ai bambini ed ai ragazzi della nostra città diamo questa opportunità è anche grazie a Il Parco della Salute e Calciando in Rete.
È vero, siamo ancora frastornati probabilmente. Ci sarebbe da scrivere un post prolisso, ma già questo risulterà così, citando tutto il racconto di una bellissima ora trascorsa tra birra e chiacchiere del pallone proprio come piace a noi. Sul palco si sono alternati anche i nostri Soci Giuseppe ed Alessandro Ruello, nonché il capitano Ezio Petrolà e Mister Giovanni Troia, vere anime in campo di un progetto che non riconosce a loro alcun rimborso economico e che rende ancora più
speciale il modus operandi del Genio nel pieno spirito del motto Ludere Causa Ludendi…! E non possiamo che ringraziare i nostri giocatori ed il nostro Mister per tutto questo!
Ma non è tutto… il nostro Sostenitore Dario ha anche annunciato la disputa di un’amichevole tra il Palermo e il Palermo Calcio Popolare; Per la gente del Genio, non sarà un’amichevole contro il Palermo proprio perchè contro l’Amore non si può mai andare, ma siamo felici ed onorati, quasi sospesi dentro un sogno, per questa magnifica opportunità!
A proposito di amichevole, Sabato ore 15 30 al campo dei Cantieri Navali ci sarà amichevole tra la compagine popolare ed il Asd San Giorgio Piana 2014
Lunga Vita al Calcio Popolare… Il calcio è della gente!