Ciao Maurizio

La settimana che porta il Genio alla sfida contro il Valderice si apre con una triste e sicuramente inaspettata notizia; Maurizio Gambino, papà del nostro portiere Daniele e nostro grande sostenitore, si è spento improvvisamente nella notte del 12 Dicembre. Alla sua memoria sono rivolti nel pomeriggio di domenica lo striscione dei tifosi verderosanero, il mazzo di fiori depositato sotto le gradinate dal nostro capitano e il minuto di raccoglimento concordato dalle due squadre. A Daniele, ai suoi fratelli, a sua mamma e a tutti gli altri cari lasciati da Maurizio va ancora una volta il nostro abbraccio più sincero e caloroso.
La partita inizia in un silenzio quasi surreale, ma dopo 12′ ci pensa il capitano Petrolà a riportare il sorriso ai sostenitori del Genio, siglando la rete del 1-0 dopo una sponda di Cottone su cross di Balistrieri. La reazione ospite è veemente ma ben contenuta dai padroni di casa che in più occasioni mancano il raddoppio. Al 35esimo è però il Valderice a trovare il gol con Jarju che è abile a colpire in tuffo la palla dopo un batti e ribatti. Squadra in parità negli spogliatoi. La ripresa è quasi un assalto del Palermo Calcio Popolare che prova in tutti modi a bucare la porta difesa da Vulpetti, bravo e fortunato in diverse occasioni come quella occorsa negli ultimi secondi di gioco, quando, da una punizione assegnata dal limite dal giudice di gara, Petrolà colpisce l’incrocio dei pali lasciando strozzato in gola l’urlo di gioia dei sostenitori del Palermo Calcio Popolare. Si conclude così un 2018 pieno di soddisfazioni sportive e di grande crescita per questo progetto che mette la  gente al centro di tutto. Prossimo appuntamento per la prima squadra il 5 Gennaio a Menfi.
Amunì Genio…il calcio è della gente!
Contro il calcio moderno…