Il Genio piange…

Il Palermo Calcio Popolare vince in casa della Colomba Bianca,  ma il risultato, oggi come non mai, non conta. La squadra del Genio ha richiesto alla federazione la sospensione della partita per rispetto nei confronti delle vittime della tragedia che ha colpito la provincia di Palermo. Dodici morti: mamme e bambini innocenti e padri di famiglia, non sono bastati per rinviare una partita di un campionato dilettantistico.

La richiesta purtroppo è rimasta vana, dato che l’iniziativa è stata rifiutata. Abbiamo esposto in Federazione le motivazioni della richiesta di rinvio: una presa di coscenza, il dolore ed il lutto di un’intera comunità. Non potevamo rimanere inermi davanti a quello che è successo. Noi come “società”, quelli che gli altri chiamano i tifosi del Genio non sono altro che i proprietari della squadra, non abbiamo tifato per 90′. Abbiamo esposto uno striscione commemorativo per mostrare solidarietà. “Il Genio piange le vittime siciliane” questo il nostro pensiero in una domenica triste e funesta per la nostra città.

Infine un ringraziamento alla Colomba Bianca per avere acconsentito a fermare il gioco nel primo minuto, per commemorare in religioso silenzio le vittime. Non era nemmeno stato disposto il minuto di silenzio, eppure una telefonata agli arbitri, per la disposizione in tutte le gare in programma, non crediamo fosse impresa impossibile.

Tra il dolore e la rabbia per la decisione presa, i ragazzi del tecnico Troìa sono scesi in campo ottenendo i tre punti, grazie alle reti di Fiorino, Siino e Spina.

 

Amunì Genio…il calcio è della gente!

Contro il Calcio Moderno