Panchina vincente!

Ci pensa l’usato sicuro, direttamente dalla panchina, a risolvere la pratica Belmonte!
Peppe Santoro e Gabriele Abbate timbrando il cartellino, nella ripresa, consentono alla compagine di proprietà dei tifosi di espugnare il Comunale di Belmonte. Il più classico dei risultati, appunto 0-2, con una prova superba di tutta la ciurma di Mister Troia. Prima di abbozzare la cronaca del match, ci sembra doveroso ringraziare ancora una volta la Polisportiva Belmonte Mezzagno. Un’ospitalità che ci ha lasciato stupefatti e che ancora una volta ci ribadisce che il calcio, quello vero, deve ripartire dai campi polverosi di provincia li dove i ragazzi, per puro e mero divertimento, ritrovano l’amore per il gioco più bello del mondo. Grazie ancora, anche questo è il calcio che a noi tanto piace!

Un impianto bellissimo, da far invidia a tante strutture del nostro capoluogo, quest’oggi con una buona affluenza di pubblico. Da Palermo per sostenere il Genio si conteranno almeno una settantina di unità. Un sostegno incessante, sempre al fianco dei ragazzi che ben rappresentano il progetto Popolare. La fumogenata all’ingresso in campo da il via al match. Un primo tempo con i palermitani padroni del gioco. Bracia e Rizzo si fanno ipnotizzare da Parisi, oggi in giornata di grazia, in almeno tre circostanze. Al Genio per completare l’opera manca il gol, ma la frazione scorre via sul nulla di fatto. Ad inizio ripresa Mister Troia gioca la carta Santoro, ed è proprio la mezzala a trovare il meritato vantaggio. La punizione dalla trequarti di Cimino trova la testa di Cottone che fornisce un perfetto assist per l’accorrente neoentrato. Proprio Santoro, quello dei gol importanti: Ciminna, finale di Supercoppa ed infine il gol che ha aperto le danze nella finale dell’ultimo play-off contro il Termini. In svantaggio ed alla ricerca del pari, i locali con tanta buona volontà cercano di impensierire la retroguardia popolare, ma gli attacchi risultano vani. Tantissime le occasione per il raddoppio, ma sottoporta gli avanti verderosanero si dimostrano poco precisi fino al settimo minuto di recupero, quando Santoro innesca con una perfetta triangolazione Pizzoli che fornisce su un piatto d’argento l’assist a Gabriele Abbate. Da libro cuore la corsa del numero 20 verso il settore ospiti proprio mentre l’arbitro decreta la fine del match.
Applausi per tutti e da sottolineare il bel gesto dei tifosi di casa che si rendono protagonisti di due cori secchi dedicati alla nostra città ed al nostro progetto.

Per la quarta giornata si torna a casa contro il Gibellina. Appuntamento fissato per Domenica 28 ottobre al catino dei cantieri navali.

Amunì Genio…il calcio è della gente!

Contro il Calcio Moderno